Il Direttore

 

ART. 71 NOVIES L.R. N. 40/2005

Secondo l'Art. 71 novies della L.R. n. 40/2005:
1. Il Direttore della Società della Salute è nominato dal Presidente della Società della Salute, su proposta della Giunta esecutiva e previa intesa con il Presidente della Giunta regionale.
2. L’incarico di Direttore della Società della Salute può essere conferito a:
a) un dirigente dipendente del servizio sanitario regionale o del Comune con un’anzianità di servizio di almeno cinque anni maturata nel ruolo dirigenziale;
b) soggetti in possesso di diploma di laurea che abbiano maturato esperienza almeno quinquennale di direzione tecnica o amministrativa di organismi, aziende o enti pubblici o privati;
c) soggetti in possesso dei requisiti richiesti per la nomina a Direttore dei servizi sociali di cui all’articolo 40, comma 5;
d) un medico di base convenzionato da almeno dieci anni.
3. L’incarico di Direttore della Società della Salute è regolato da un contratto di diritto privato stipulato con il legale rappresentante della Società della Salute con l’osservanza delle norme di cui al libro V, titolo II, del codice civile, il cui schema-tipo viene approvato dalla Giunta regionale.
4. Il trattamento economico del direttore della Società della Salute è determinato in misura non superiore a quello previsto dalla normativa vigente per il direttore amministrativo delle aziende sanitarie.
5. Il Direttore della Società della Salute predispone gli atti di programmazione e ne cura l’attuazione, assicura la programmazione e la gestione operativa delle attività di cui all’articolo 71 bis, comma 3, lettere c) e d), esercita la direzione amministrativa e finanziaria della Società della Salute; in particolare:
a) predispone il piano integrato di salute;
b) predispone lo schema della relazione annuale della Società della Salute;
c) predispone il bilancio di previsione annuale e pluriennale, il programma di attività ed il bilancio di esercizio della società della salute;
d) predispone gli atti di programmazione operativa ed attuativa annuale e negozia con i responsabili delle strutture organizzative delle aziende unità sanitarie locali il budget di competenza;
e) predispone gli altri atti di competenza della Giunta esecutiva e dell’Assemblea dei soci;
f) assume tutti i provvedimenti di attuazione delle deliberazioni degli organi della Società della Salute;
g) dirige le strutture individuate dall’atto di cui all’articolo 71 quindecies, comma 1;
h) esercita le funzioni di responsabile di zona ai sensi dell’articolo 64, comma 8;
i) può rappresentare in giudizio la Società della Salute, per gli atti di propria competenza, secondo quanto previsto dallo statuto.

 
Il Direttore della SdS, Franco Doni
Il Direttore della SdS, Franco Doni

FRANCO DONI

Franco Doni, di Firenze, già Direttore della SDS Valdarno Inferiore, esperto di processi gestionali complessi di natura amministrativa, socio-sanitaria e socio-assistenziale, Manager di grande esperienza amministrativa, prima in alcuni Comuni nei settori dei servizi alla persona e della casa, e successivamente, dal 2010, Direttore del Consorzio SdS Valdarno Inferiore.
Dal 1 aprile 2015 si è insediato presso la Società della Salute Zona Fiorentina Nord Ovest come Direttore.

 
 

IL RUOLO
Il Direttore è titolare delle funzioni direzionali.
Adotta tutti gli atti gestionali di natura finanziaria, tecnica e amministrativa.
Dispone di autonomi poteri di spesa, di organizzazione delle risorse umane, strumentali e di controllo.