Contributi per la vita indipendente

I contributi per la vita indipendente sono erogati all’interno del progetto regionale e collegati ad un progetto di autonomia presentato dallo stesso beneficiario.

Modulistica:

Il progetto di Adattamento Domestico per l'Autonomia (ADA)

La Società della Salute zona fiorentina nord ovest ha pubblicato il bando (il termine è prorogato al 15 marzo 2017) per partecipare al progetto di Adattamento domestico per l’autonomia (ADA) che consentirà alle persone con disabilità grave di realizzare interventi per rendere la propria casa più adatta alle esigenze di vita e all’assistenza di familiari e operatori impegnati al domicilio. Come modello regionale il progetto ADA, sperimentato con successo per la prima volta nel 2015 proprio nel territorio della Società della Salute nord ovest, viene ora esteso alle 34 zone distretto della Toscana. Il progetto prevede anche un contributo economico. Gli interventi attivabili in Toscana (sopralluoghi e consulenze) sono 400 mentre la disponibilità di risorse complessive assegnate dalla Regione Toscana al progetto, è pari a 800.000 euro.

Per quanto riguarda i Comuni della zona nord ovest (Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Lastra a Signa, Sesto Fiorentino, Signa, Scandicci, Vaglia), il bando ha stabilito l’erogazione di 24 consulenze. I destinatari dovranno essere in età compresa tra i 6 e i 65 anni, in possesso della certificazione di gravità e risiedere nella zona distretto fiorentina nord ovest e nell’abitazione per la quale si richiede la consulenza.
Sono esclusi dalla partecipazione al bando coloro che nella fase sperimentale del progetto 2015 hanno ottenuto il riconoscimento del contributo economico. Il contributo, invece, può essere richiesto da coloro che nella fase sperimentale hanno già usufruito del servizio di consulenza ma non hanno ottenuto il contributo economico o vi hanno rinunciato. Il progetto è al tempo stesso nuovo e innovativo nel panorama dei servizi in materia di disabilità per la capacità di restituire e veicolare una reale cultura dell’accessibilità.

Il progetto è coordinato e supportato dal Centro regionale per l’accessibilità (CRID). Gli altri soggetti coinvolti sono la Società della Salute fiorentina nord ovest, il Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze che ha attivato 10 borse di ricerca, il CNR di Pisa per la consulenza tecnologica e i Laboratori ausili delle Aziende sanitarie. 

Modulistica:

Cliccando su questo link, maggiori informazioni sul bando nella sezione Bandi e Avvisi

Il termine per presentare la domanda per il progetto ADA è stato prorogato per la zona distretto fiorentina nord ovest al 15 marzo 2017Leggi di più sulla proroga.

Qui il video testimonianza della mamma di Niccolò che nel 2015 ha aderito alla fase sperimentale del progetto ADA